Camping Tesonis - Arte e Archeologia

Arte e Archeologia

La civiltà nuragica nacque e si sviluppò in Sardegna, abbracciando un periodo di tempo che va dalla piena età del bronzo (1800 a.C.) al II secolo a.C., ormai in epoca romana.
Deve il suo nome ai Nuraghi, imponenti costruzioni megalitiche considerate le sue vestigia più eloquenti e sulla cui effettiva funzione si discute da almeno cinque secoli.
Le tombe dei giganti (tumbas de sos zigantes / is gigantis in lingua sarda) sono monumenti costituiti da sepolture collettive appartenenti alla età nuragica (II millennio a.C.) e presenti in tutta la Sardegna.
Un’utile guida alle migliaia di questi siti è offerta da Nurnet. Ecco una comoda mappa per orientarvi

Per gli amanti dell'arte nei dintorni del Camping è possibile visitare 2 Musei di artisti di fame Internazionale e un museo a cielo aperto e tante cittadine che hanno abbracciato il Muralismo.

Museo di Albino Manca (Tertenia)
All'interno di questo Museo è possibile ammirare le sculture dell'artista natio, famoso per aver esposto la sua aquila a New York, città che l'ha accolto e l'ha reso celebre.
Murales di Jerzu (Jerzu)
Sparsi per la cittadina di Jerzu, famosa per il Vino Cannonau, potete osservare dei bei Murales che raccontano scene di Vita quotidiana degli abitanti.
Durata della visita: 30min/1h Gratis
Stazione Dell’Arte Museo di Maria Lai (Ulassai)
Salendo verso la montagna direzione Ulassai è possibile visitare la Stazione Dell’Arte Museo di Maria Lai, simpatica artista resa celebre in tutta la Penisola dalle sue opere esposte al quirinale.
Maria Lai morta all'età di 90 anni fu una donna visionaria, concettuale e attaccata alla sua terra, tanto da legare il suo paese alla montagna. Grandi e piccini rimarranno incantati dalla semplicità , dalla tecnica e dalla bellezza delle sue opere. Durata della visita 0.30/1 h, possibili visite guidate.
E' anche possibile visitare le sue opere sparse per la cittadina di Ulassai.
Murales di Loceri (Loceri)
Loceri è un piccolo paese che da qualche anno sta diventando sempre più conosciuto grazie ai suoi Murales dipinti sui muri delle case da vari artisti della zona e non.
Durata della visita: 30min/1h Gratis
Museo a cielo aperto Museo Su logu de S'Iscultura (Tortolì)
Andando verso il mare in direzione Tortolì potrete visitare il Museo a cielo aperto Museo Su logu de s'iscultura Tortolì, cittadina capoluogo della Provincia Ogliastra, nella quale potete ammirare le statue lavorate dalle mani di vari artisti disseminate per la città.
Durata della visita: 30min/1h Gratis
Murales dei Marinai e Rocce Rosse (Porto di Arbatax, Tortolì)
All'interno del porto, lungo il muraglione, si possono ammirare vecchi Murales che i marinai lasciavano dopo ogni viaggio. Sono abilmente restaurati da qualche anno.
Alle spalle del porto, nel piazzale omonimo, si possono ammirare le scogliere di porfido Rosso, le "Rocce Rosse", simbolo di riconoscimento di tutta l'Ogliastra! (Nell'immagine illuminate di rosa in occasione del 100 Giro d'Italia - Maggio 2017)